Facebook Twitter YouTube Rss
Loading

Fisioterapia

Fisioterapia

Dopo un episodio di mal di schiena che dura da oltre una settimana o se ci sono ricadute frequenti, è ragionevole considerare un percorso riabilitativo per ripristinare la lesione riscontrata.

Al fine di alleviare e controllare il dolore alla schiena o al collo, è necessario mettersi in gioco, partecipare attivamente nella riabilitazione ed eseguire gli esercizi motori e le terapie fisiche necessarie. La fisioterapia ti aiuta ad avere migliori posture, ad esercitare i punti deboli e recuperare forza e tono muscolare che potresti aver perso.

La o il fisioterapista disegnerà un programma di esercizi studiato per soddisfare le tue esigenze, secondo la natura del tuo disturbo e il grado di dolore. Il programma prevede solitamente una combinazione di esercizi di stretching, allenamento per la forza, l'esercizio aerobico ed eventuali terapie fisiche evolute. In generale, gli obiettivi degli esercizi per la schiena e della fisioterapia sono quelli di ridurre il mal di schiena, aumentare le prestazioni e fornire un programma di mantenimento per prevenire future ricadute.

Conoscere e realizzare gli esercizi giusti e con il personale appropriato può fare la differenza tra un recupero e il dolore cronico.

Ci sono fondamentalmente due tipi di terapia fisica per trattare i problemi alla schiena: attivi e passivi.


Fisioterapia passiva

Le terapie passive sono denominate così poiché si applicano al paziente, senza necessità che questo partecipi attivamente. Hanno lo scopo di ridurre il dolore e rilassare il corpo. Esempi di terapie passive:

  • Massaggio
  • Trattamento di freddo e di calore
  • TENS o stimolazione nervosa elettrica transcutanea
  • Ultrasuoni

 
Fisioterapia attiva

Addizionalmente e successivamente alle terapie passive è anche importante realizzare terapie attive che consistono essenzialmente in una serie di esercizi fisici per riabilitare la colonna vertebrale. Un programma di recupero per il mal di schiena di solito comprende una combinazione di:

  • Esercizi di stretching per il mal di schiena. La maggior parte delle persone che soffrono di mal di schiena dovrebbe allungare i muscoli posteriori della coscia una o due volte al giorno. Questo tipo di stretching non richiede molto tempo, anche se può essere difficile da ricordare, soprattutto se non si sta attraversando una crisi dolorosa. Gli esercizi di stiramento muscolare, in particolare dei muscoli posteriori della coscia, dovrebbero diventare una routine quotidiana. E’ anche consigliato svolgere esercizi con una panca posturale a catena cinetica chiusa, che permettono un allungamento globale di tutta la catena flessoria, per avere dei risultati in minor tempo e più duraturi.
  • Esercizi di rafforzamento della schiena. Per rafforzare i muscoli della schiena sono richiesti solitamente da 15 a 20 minuti di esercizi di stabilizzazione lombare a giorni alterni. Spesso si lavorano anche i muscoli addominali che aiutano nel sostegno della colonna.
  • Aerobica a basso impatto. L'esercizio aerobico a basso impatto, come camminare, andare in bicicletta o nuotare, dovrebbe realizzarsi da 2 a 3 volte la settimana da 30 a 40 minuti a giorni alterni.


Ultimo Aggiornamento: 05 Settembre 2012

In questo trattamento

Trattamenti per disturbi

Trova uno Specialista

Le informazioni che pubblica SaluteSchiena.com non sostituiscono nessuna consulenza medica. Rivolgiti sempre ad un medico circa le tue condizioni di salute o problemi alla schiena per ottenere una diagnosi e il trattamento su misura per il tuo caso in particolare. L'utilizzo della pagina SaluteSchiena.com è subordinato all'accettazione delle nostre Condizioni d'Uso.

2012 Vitacare Media/SaluteSchiena.com. Tutti i diritti riservati.