Facebook Twitter YouTube Rss
Loading

Gravidanza e Mal di Schiena

Sintomi del Mal di Schiena in Gravidanza


A- A+

Il Mal di Schiena durante la gravidanza è un problema molto comune. Tre su quattro donne soffrono un certo grado di dolore alla schiena durante il corso della propria gravidanza. Per alcune donne i sintomi iniziano ancor prima di mostrare segni di gravidanza e continuano per tutto il periodo.

Il dolore nella parte bassa della schiena (colonna lombare) che dura per un lungo periodo (diverse settimane o mesi) è un segno di Mal di Schiena che potrebbe continuare anche dopo il parto. Per questo motivo, le donne incinte sono incoraggiate a cercare un trattamento appropriato da proseguire per tutta la gravidanza. Allo stesso modo ogni dolore post-parto che dura più di 6/8 settimane dovrebbe essere trattato per prevenire che si converta in un dolore cronico o causare altri problemi futuri.

Il Mal di Schiena che nasce in gravidanza può variare da lieve a intenso. Il dolore compare solitamente durante il quinto e il settimo mese di gravidanza. Tuttavia, ci sono casi in cui il dolore inizia molto prima, anche dopo l'ottava settimana di gestazione, in particolare nelle donne che hanno avuto problemi alla schiena, prima di rimanere incinte.

Ci sono due tipi di Mal di Schiena alla base di una gravidanza: il dolore lombare o della schina bassa e il dolore pelvico posteriore.


Dolore lombare

La Lombalgia si trova di solito a livello del punto vita, nel centro della schiena. Questo dolore a volte si irradia alla gamba e fino al piede.


Il dolore lombare che appare come conseguenza di una gravidanza di solito è molto simile al dolore lombare sentito dalle donne che non sono incinte. Questo tipo di dolore aumenta, di solito, quando si mantiene la stessa posizione per lunghi periodi, come ad esempio stare seduti o in piedi, o durante l'esecuzione di movimenti ripetuti, come alzarsi in piedi varie volte. É anche possibile che i muscoli che si trovano attorno alla colonna si rendano sensibilizzino.


Dolore pelvico posteriore

Il dolore pelvico posteriore si fa sentire nella parte posteriore del bacino. Questo tipo di dolore durante la gravidanza è quattro volte più comune del dolore lombare. È un dolore profondo che si sente a livello e sotto la vita e/o lungo il Sacro. Questo dolore si può sentire da un lato o in entrambi i lati.


Il dolore pelvico posteriore in gravidanza può diffondersi fino ai glutei e alla parte alta della parte posteriore delle cosce (muscoli ischiocrurali) e di solito non raggiunge il ginocchio. É un dolore che può essere accompagnato da dolore al pube. Solitamente non diminuisce con il riposo e può anche provocare rigidità al mattino al risveglio.

Il dolore pelvico posteriore durante la gravidanza può verificarsi o peggiorare a seguito delle seguenti attività:

  • Rigirarsi nel letto
  • Salire le scale
  • Sedersi e alzarsi (come entrare o uscire dall’auto, dalla vasca da bagno, dal letto, ecc.)
  • Alzarsi, girare il corpo laterale, piegarsi in avanti
  • Correre e camminare

Fare dei lavori che richiedono di mantenere posizioni fisse per lunghi periodi, soprattutto se le posizioni sono cattive, aumentano il rischio di dolore pelvico. Per esempio, seduti a un computer con un incurvamento della schiena o stare in piedi e piegarsi su una scrivania. (Per saperne di più sulle Cause, visitate l'area "Cause del Mal di Schiena in Gravidanza").

A differenza di altri tipi di Mal di Schiena che si verificano durante la gravidanza, una buona condizione fisica prima della gravidanza non impedisce necessariamente la presenza di dolore pelvico posteriore.


Dolore durante il parto


È importante sottolineare che il Mal di Schiena da gravidanza è diverso dal dolore che si verifica durante il parto. Questo dolore è simile a un crampo mestruale intenso e ha le seguenti caratteristiche:

  • Dolore persistente
  • Aumenta di intensità e frequenza in un breve periodo di tempo
  • Non è influenzato dal livello di attività (come il mal di schiena associato con la gravidanza è spesso indotto da alcune attività)

Per rendere la gravidanza più sopportabile possibile e facilitare un parto senza complicazioni, i sintomi del Mal di Schiena dovrebbero essere trattati non appena appaiono e per tutto il periodo di gravidanza.

 
Ultima attualizzazione: 04/05/2012

 

Pagine
1

Trova uno Specialista

Le informazioni che pubblica SaluteSchiena.com non sostituiscono nessuna consulenza medica. Rivolgiti sempre ad un medico circa le tue condizioni di salute o problemi alla schiena per ottenere una diagnosi e il trattamento su misura per il tuo caso in particolare. L'utilizzo della pagina SaluteSchiena.com è subordinato all'accettazione delle nostre Condizioni d'Uso.

2012 Vitacare Media/SaluteSchiena.com. Tutti i diritti riservati.