Facebook Twitter YouTube Rss
Loading

Fibromialgia

Esami e Diagnosi della Fibromialgia


A- A+

Purtroppo, diagnosticare la Fibromialgia può essere complicato e richiedere molto tempo. Oggi, non esiste nessun esame o test che consenta a un medico affermare con assoluta certezza al suo paziente: "Sì, lei soffre di Fibromialgia".

Il processo di diagnosi di questa condizione consiste essenzialmente nell’andare escludendo altre possibilità, poiché ci sono altre malattie con sintomi simili. Tra queste, l’artrite reumatoide, la sindrome da affaticamento cronico e il Lupus.

Dal momento che si manifestano i primi sintomi fino a quando si diagnostica la Fibromialgia potrebbe passare un certo tempo. Questo passare di giorni con dolore può essere frustrante per i pazienti che soffrono questa malattia.
Se siete in questa situazione, cercate di mantenere la calma e ricordate che il medico si occuperà a fondo per stabilire quale sia la causa reale del dolore e degli altri sintomi. Una volta che la diagnosi verrà confermata, il trattamento sarà molto più efficace.

È quindi chiara la difficoltà di definire come diagnosticare la Fibromialgia. Tuttavia, un medico esperto, probabilmente un reumatologo, sarà in grado di considerare tutti i sintomi e lavorare per raggiungere una diagnosi.


Il processo di diagnosi della Fibromialgia

 

Il medico analizzerà la tua storia medica e ti chiederà per qualsiasi altro dolore che stai soffrendo o per problemi antecedenti simili nella tua familia. Ti chiederà anche di dettagliare i tuoi sintomi, dove ti fa male, quanto fa male, e la durata del dolore.

La diagnosi della Fibromialgia si basa molto sulla precisione con cui informi lo specialista circa i tuoi sintomi. Pertanto, è meglio essere il più dettagliato possibile. In questi casi si consiglia di tenere un diario con un registro di tutti i sintomi, in modo che quando hai la visita con il medico sarai in grado di dettagliarli nel modo più chiaro e preciso possibile.

La Fibromialgia può causare molti sintomi diversi e ci sono molte malattie che coesistono con la Fibromialgia e anche per questo è necessario cercare di essere il più precisi possibile quando si parla di quello che si sta vivendo.
Commenta con il medico se hai difficoltà a dormire, se ti senti stanco la maggior parte del tempo, se soffri di mal di testa,...

Rivedi l'area sui sintomi della Fibromialgia e riconosci se hai provato uno o più di essi.

Il medico dovrà anche auscultarti, applicando una leggera pressione con le mani, nei 18 punti di sensibilità. Se il tuo caso è di Fibromialgia è molto probabile che sentirai dolore nella maggior parte di questi punti quando il medico li tocca.

 
Altri possibili esami

 

Come accennato in precedenza, i sintomi della Fibromialgia possono essere molto simili a quelli di altre malattie come l'artrite reumatoide, la spondilite anchilosante o l’ipotiroidismo.

Per escludere queste o altre malattie, il medico ti può chiedere di sottoporti ad alcuni esami diagnostici. Ricorda che questi test non sono utilizzati per diagnosticare la Fibromialgia, bensì per scartare la possibilità di altre malattie.

Gli esami possibili sono:

  • Test analitico degli anticorpi antinucleari. Gli anticorpi antinucleari sono proteine che si trovano nel sangue se si ha il Lupus, una malattia con sintomi simili alla Fibromialgia. Il medico può decidere di verificare se nel sangue è presente quest’anticorpo per escludere il Lupus.
  • Analitica sanguigna completa (CBC). Attraverso degli esami del sangue il medico può determinare se ci sono altre cause per la stanchezza estrema, come per esempio, l'anemia.
  • Test di velocità di sedimentazione globulare media (VES). Nelle persone con malattie reumatiche (per esempio l'artrite reumatoide), la VES può essere superiore al normale.
  • Prova del fattore reumatoide (RF). Molti pazienti con malattie infiammatorie, come l'artrite reumatoide (che ha sintomi simili alla Fibromialgia,) hanno un elevato livello di fattore reumatoide nel sangue.
  • Un elevato livello di fattore reumatoide non garantisce che il vostro dolore è causato da artrite reumatoide. Tuttavia, il test consente al medico di esplorare la possibilità che questa malattia sia quella che sta causando i tuoi dolori.
  • Test della tiroide. Si tratta di un test che aiuterà il medico ha scartare problemi della tiroide.

Vale la pena ripeterlo: la diagnosi di Fibromialgia può richiedere molto tempo. Cercate sempre di essere propositivi nel corso del processo diagnostico. Per esempio, se ti chiedono di fare un esame, chiedi per che cosa serve.
Assicurarti di aver compreso il significato dei risultati e di come il test contribuisce a sapere quali sono le cause del tuo dolore. Se non capisci i risultati o il ragionamento che sta dietro di loro, continua a chiedere fino a che lo capirai.

 
Ultima attualizzazione: 04/05/2012

 

Articoli su questo tema

Pagine
1

Trova uno Specialista

Le informazioni che pubblica SaluteSchiena.com non sostituiscono nessuna consulenza medica. Rivolgiti sempre ad un medico circa le tue condizioni di salute o problemi alla schiena per ottenere una diagnosi e il trattamento su misura per il tuo caso in particolare. L'utilizzo della pagina SaluteSchiena.com è subordinato all'accettazione delle nostre Condizioni d'Uso.

2012 Vitacare Media/SaluteSchiena.com. Tutti i diritti riservati.