Facebook Twitter YouTube Rss
Loading

Fibromialgia

Che cos'è la Fibromialgia?


A- A+

La parola fibromialgia deriva da tre parole di latino e greco. Dal latino fibra, che si riferisce ai tessuti molli del corpo, e dal greco myo, che significa muscolo e algia, dolore. Coloro che soffrono questa malattia sperimentano un dolore prolungato e diffuso in tutto il corpo, così come sensibilità nelle articolazioni, muscoli, tendini e altri tessuti molli.

Un fatto interessante è che tempi addietro la Fibromialgia era considerata un disturbo mentale. Le ricerche hanno poi dimostrato che le persone con Fibromialgia soffrono di un disturbo fisico che le induce bassa tolleranza al dolore. Le donne sono 10 volte più portate a soffrire di Fibromialgia rispetto agli uomini, ma non se ne conosce il motivo.

Questa sindrome è caratterizzata principalmente dalla provocazione di dolore. Il dolore è diffuso, anche se spesso si prova con particolare sensibilità in alcune zone del corpo. Queste aree di dolore sono chiamate punti di sensibilità. Il dolore provocato dalla Fibromialgia colpisce anche i tessuti molli del corpo, soprattutto i muscoli.

Le persone affette da Fibromialgia soffrono anche di disturbi del sonno, sindrome da fatica cronica, sindrome dell’intestino irritabile ed emicrania, tra altri (troverai maggiori informazione nell'area sui Sintomi della Fibromialgia).

La Fibromialgia è una malattia cronica. A volte i sintomi migliorano. A volte il dolore può peggiorare e continuare per mesi o anni. La Fibromialgia è spesso accompagnata da depressione o altre malattie.

I medici non hanno ancora scoperto la relazione tra queste malattie e la Fibromialgia. Possibili cause o inneschi di Fibromialgia comprendono:

  • Traumi fisici o emotivi
  • Risposta anomala al dolore
  • Disturbi del sonno
  • Infezioni

Fortunatamente, ci sono alcuni trattamenti disponibili per contribuire a ridurre il dolore causato dalla Fibromialgia e dalle sue malattie associate. Puoi leggere su di loro nell’articolo sui Trattamenti della Fibromialgia.

In sintesi, i medici sanno relativamente poco su questa condizione. Non c'è una chiara comprensione delle cause, sintomi, test, o il trattamento esatto per attaccarla. 


Ultima attualizzazione: 04/05/2012

 

Articoli su questo tema

Pagine
1

Trova uno Specialista

Le informazioni che pubblica SaluteSchiena.com non sostituiscono nessuna consulenza medica. Rivolgiti sempre ad un medico circa le tue condizioni di salute o problemi alla schiena per ottenere una diagnosi e il trattamento su misura per il tuo caso in particolare. L'utilizzo della pagina SaluteSchiena.com è subordinato all'accettazione delle nostre Condizioni d'Uso.

2012 Vitacare Media/SaluteSchiena.com. Tutti i diritti riservati.